Home > Gare > Gara di Cesenatico > Cesenatico: primo giorno di scontri

Cesenatico: primo giorno di scontri

Un’intensa giornata di gare. Non c’è altro modo di descrivere questo venerdì 5 maggio, primo giorno delle Olimpiadi della Matematica 2023 a Cesenatico.

Dopo qualche difficoltà ieri nel viaggio di avvicinamento (il famoso problema 0 di Trasporto Ottimo, come qualcuno ha scherzato), i giochi si sono aperti questa mattina con la finale individuale. I saluti di rito da parte delle autorità e poi via, aprire i fascicoletti e affrontare i sei problemi.

Il primo mandava alla ricerca di potenze di 54, mentre il secondo chiedeva di analizzare un solitario giocato da Bobo alla lavagna, alla ricerca di sequenze definitivamente costanti. Un problema 3 che richiedeva di studiare le proprietà delle somme delle cifre di numeri interi positivi, moltiplicate per 2023, visto l’anno in corso, per arrivare a un problema di geometria, con punti “a spasso” su una circonferenza.

Per i e le più temerari(e) c’erano anche un problema 5 alla ricerca di massimi di due espressioni, simili ma non uguali tra loro, e un problema 6 nel quale supportare un Dedalo (un po’ attaccato ai centesimi di dracma) nell’intrappolare il Minotauro.

Nel frattempo, al Palazzo del Turismo dopo la prima conferenza della mattina è il momento dell’attesa (o inattesa?) gara dei Coordinatori e Responsabili distrettuali. I professori e le professoresse in gara hanno affrontato con passione gli 8 problemi proposti, con qualche difficoltà nello studiare i numeri serpentosi.

Nel pomeriggio è stato poi il momento delle semifinali della gara a squadre miste: quattro gare, a due a due in contemporanea per scegliere tra le 120 arrivate a Cesenatico quelle 32 squadre che disputeranno domattina la finale nazionale. Alla fine le squadre che domani si sfideranno in finale sono:

Ariosto-Spallanzani, Reggio Emilia
Bagatta, Desenzano
Banzi Bazoli, Lecce
Calini, Brescia
Cassini, Genova
Castelnuovo, Firenze
Copernico, Brescia
Copernico, Udine
Dini, Pisa
Fanti, Carpi
Fermi, Cantù
Fermi, Padova
Ferraris, Torino
Golgi, Breno
Jacopo da Ponte, Bassano del Grappa
Leonardo, Brescia
Lioy, Vicenza
Lorenzini, Pescia
Magrini-Marchetti, Gemona del Friuli
Majorana, Desio
Marconi, Carrara
Marconi, Conegliano
Mascheroni, Bergamo
Newton, Chivasso
Principe di Napoli, Assisi
Quadri, Vicenza
Righi, Roma
Roiti, Ferrara
Sant’Apollinare, Roma
Taramelli-Foscolo, Pavia
Tron-Zanella, Schio
Volta, Milano

Controlla anche

Cesenatico XL: le premiazioni

In attesa del tabellone completo dei risultati di questa edizione delle finali nazionali (e forse …